Plateatici, altri tre mesi gratis
   
   
Fino al 31 marzo ancora esenti dal pagamento del canone 
A Roncade 78 mila euro per le spese alimentari delle famiglie in difficoltà

 
7 gennaio 2021

 
Ci sono altri tre mesi di tempo, per i titolari di esercizi commerciali del centro storico, per utilizzare l'esonero dal pagamento del canone di concessione del suolo pubblico.
Chi vorrà estendere all'esterno del proprio negozio, bar o punto di ristoro in generale arredi che possano agevolare il consumo all'aperto continuerà dunque a non pagare la quota normalmente prevista in condizioni normali fino al 31 marzo.
  
Si tratta di un provvedimento sfruttato finora in maniera piuttosto contenuta anche nelle stagioni in cui le condizioni climatiche hanno permesso lo stazionamento all'esterno degli avventori.
La possibilità è stata invece utilizzata in pieno da due o tre locali di via Roma, in particolare, nei mesi in cui le misure di contenimento del contagio erano state attenuate (generando peraltro situazioni di vicinanza fra persone decisamente discutibili e mai sanzionate nonostante la loro evidenza).
  
Un secondo provvedimento, che riguarda questa volta i cittadini con le maggiori difficoltà economiche, consiste nell'assegnazione, sulla base del decreto "Ristori ter", dello scorso novembre, di quasi 78 mila euro al Comune di Roncade per i contributi al fabbisogno alimentare e di generi di prima necessità.
Le risorse saranno convertite in buoni spesa da distribuire ai nuclei familiari che saranno individuati e da utilizzare in una serie di esercizi commerciali aderenti contenuti in un elenco pubblico.
    
Roncade.it
   
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit