Roncadesi dei fiordi
   
   
Aurora Romano: "I norvegesi stanno comunque per conto proprio"
L'isolamento sociale non è uno choc e su giornali e tv si parla anche di tante altre cose diverse dal Covid-19

 
21 maggio 2020

 
Ancora un salto a Nord nella carrellata di conversazioni con i roncadesi che si trovano in altri paesi.
Aurora Romano insegna fotografia a Oslo e ha colto anche visivamente ciò che significa l'emergenza da Covid-19 nella metropoli scandinava.
 
Una città in cui si cerca il sole non appena questo si presenta ma senza l'ansia di aggregazione fra le persone per una impostazione di comportamento del tutto indipendente dai rischi di contagio.
   
Altre interviste
1 - Roncadesi d'Oltremare. Valentina Favero
2 - Roncadesi d'Oltralpe. Annalisa Carnio
3 - Roncadesi d'Oltreoceano. Mauro Schiavon
4 - Roncadesi fra gli Emirati e la Ruhr. Giorgio Lorenzon
5 - Roncadesi nella Grande Mela. Alessandro Fazi
6 - Roncadesi Sandokan. Gregorio Schiavon
7 - Roncadesi vichinghi. Giovanni Romano
8 - Roncadesi in prima linea. Padre Sisto Magro
    
Gli altri concittadini che vivono, o che si trovano occasionalmente, lontani da Roncade e che vogliano offrire il loro contributo per comprendere il fenomeno Covid-19 sotto altre angolazioni possono contattarci scrivendo a redazione@roncade.it
    
Roncade.it
   
    
Potete seguirci anche su Telegram, collegandovi al canale https://t.me/roncadeit