Zottareplay
   
   
Non č una vera notizia ma il sindaco ci riprova
Molto arretrati i lavori nelle altre aree. Bisognerą aspettare Pasqua

 
31 gennaio 2019

 
Si tratta di una non-notizia ma va comunque registrata.
Alle elezioni amministrative della prossima primavera la maggioranza uscente proporrą una lista ricandidando a sindaco Pieranna Zottarelli, e ad oggi questo č l'unico elemento di certezza per la campagna elettorale di cui si parlerą in concreto non prima di Pasqua.
  
La squadra che sta per terminare il mandato - nella speranza che nessuno abbia il coraggio di definire di centrosinistra, sarebbe come dire che Cristiano Ronaldo fa il portiere - andrą ad attingere consensi dai consueti ambienti (associazioni, parrocchie, scuole) con la quasi assoluta prevedibilitą del voto. Si tratta solo di capire cosa succede di lą.
 
Meglio, di capire cosa sia il "di lą".
Dalle schiere dell'opposizione non č stato possibile annotare, negli ultimi cinque anni, iniziative tali da essere capitalizzate oggi in patrimonio elettorale.
A partire da metą legislatura negli scranni un tempo presidiati dal centrodestra o dai civici si sono registrati noia, assenteismo, povertą di argomenti.
  
La maggiore vivacitą di M5s č stata espressa pił nei gazebo al di fuori del Consiglio - rimasto privo di streaming nonostante le promesse e nonostante la possibilitą di superare facilmente in autonomia i limiti tecnici opposti dalla amministrazione per non accordare la trasmissione in diretta - dedicati sostanzialmente a questioni extralocali.
Tre mesi per recuperare visibilitą a volte bastano ma č raro che accada.
  
Per il resto, nella baia senza vento Ivano Sartor ha con tutta evidenza perso voglia e passione, Boris Mascia se n'č andato e non tornerą, Chiara Tullio pure (ma forse tornerą) e, in compenso č tornato il pensionato quota 150 Luigi Iacono.
    
Roncade.it