TITY.jpg (7413 byte)
   

Rotonda

Superpippo

   
INCROCI1.jpg (18110 byte)
         
Un'aiuola a forma di arachide migliorerà la circolazione in centro a Roncade.
Cinque mesi di pazienza e poi almeno il caos delle precedenze discrezionali sarà risolto
  

 

6 dicembre 2004
 
Questione di pochi mesi, poi l'incrocio tra via Roma e via Giovanni XXIII-via Vivaldi - la croce per gli automobilisti in transito attraverso Roncade - sarà risolto con una soluzione alla Superpippo.
La rotonda ad arachide forse non conferirà i superpoteri del noto eroe in calzamaglia, da qualche anno in realtà sparito dalle pagine di "Topolino", ma oggettivamente è il massimo che si possa fare nello spazio compreso tra i palazzi, piazza I maggio e largo Giustinian.

SUPERP.jpg (22882 byte)

La spesa, come è stato illustrato alcune sere fa, è di circa 360 mila euro, tre quarti dei quali, o poco meno, sostenuti dalla Provicia di Treviso.
  
INCROCIO.jpg (88476 byte) Il cantiere richiederà cinque mesi di pazienza - con sensi unici alternati congegnati in modo da mantenere un minimo di circolazione e con la chiusura di via Roma all'altezza di piazza I maggio - e alla fine i posti auto attuali non subiranno un ridimensionamento a causa dello "schiacciamento" del profilo della piazza principale.

La rotonda Superpippo forse non velocizzerà un granchè il flusso veicolare, dato che con una sola corsia e con la precedenza alla francese chi vi si vorrà immettere dovrà giocoforza aspettare che nell'arachide non ci siano troppi mezzi in movimento.

Il vantaggio, però, sarà almeno quello di ripristinare le regole di precedenza, oggi ormai del tutto saltate e improvvisate lì per lì in base al fair play degli automobilisti, e di avere insegnato ai camionisti, nei mesi in cui il cantiere sarà aperto, qualche nuova soluzione per saltare il centro di Roncade.