TITO2.jpg (4360 bytes)
   

Casi

strani

   
CONS.jpg (15584 bytes)
         
Osservazioni di un commerciante sul recupero dell'ex cinema Aurora
  

 

30 maggio 2003

UNO STRANO, CASUALE (?) RIFERIMENTO AL PIANO DI RECUPERO (ORMAI DELL'ALTRO MILLENNIO ADDIRITTURA)

Sig. Imperatore, nonchè Sindaco di Roncade.

Leggo oggi, su internet, le sue risposte a delle lamentele, non è molto elegante come primo cittadino mettere in ridicolo continuamente, com'è sua abitudine, le lagnanze dei cittadini.

Basta ricordare dove, in una sua comunicata stampa considerava "dei volgari anonimi" dei commercianti che, in un articolo firmato, esternavano varie opinioni su Roncade oggi.

Non so se sia un caso, ma ricordare il piano di recupero dell'ex Cinema Aurora per giustificare altre scelte dimostra che come storico è quanto meno poco informato; le ricordo che a spese mie, via Montello è stata allargata con un marciapiede di mt. 1,50 per una lunghezza di mt. 35 e sempre a spese mie ho dovuto autorizzare la realizzazione dei garage a due confinanti che a me non riguardavano per niente, e come premio mi è stata negata la realizzazione dei miei parcheggi sotterranei.

Non fa molto onore alle amministrazioni comunali: vad pure a vedere un bel po' di kg. di documenti, progetti e quant'altro che mi sono costati (per il semplice fatto di essere l'unica voce fuori del coro) una quindicina di anni, mezza dozzina di progetti, spese a tempo perso, il tutto insabbiato da svariati ritardi, lentezze, pretesti, cattive interpretazioni, imposizioni comunali ecc... ecc...

Per carità, tutto secondo la legge ma il tutto credo che a Lei non importi.

Ora la saluto e tenga presente che sono sempre a disposizione per una Roncade migliore.

Dino Lorenzon

 


Il carteggio precedente

13 maggio 2003

I roncadesi, cittadini, commercianti ed artigiani del centro storico stanno assistendo inermi allo sfascio della città di Roncade.

Mentre a Treviso si illuminano le rive dei fiumi e si sta cercando di dare vita anche agli angoli più bui della città; ad Oderzo come in molti altri piccoli centri si cercano metodi per rivitalizzare i centri storici,…a Roncade la nostra amministrazione, dopo aver autorizzato il parco commerciale sta meditando di togliere anche i parcheggi di Piazza I Maggio.

Dopo aver tolto quelli attorno al municipio si è permesso alla ditta che sta edificando l’area dell’ex consorzio agrario di non attenersi agli obblighi di legge in quanto a standard di parcheggi per area edificata permettendone la monetizzazione. Sono stati cancellati ben 33 posti auto. Verranno così a mancare circa 100 posteggi.

Dove andrà a parcheggiare la clientela dei negozi del centro? Dove posteggeranno gli stessi esercenti? Non ci sembra questo il modo per rivitalizzare il centro commerciale del paese, forse uno degli ultimi rimasti, considerato da molti e anche dal signor sindaco un centro favoloso con un porticato favoloso, con della gente favolosa, con degli antichi e meravigliosi edifici come Villa Grosso, Villa Ziliotto, Villa Lettis - ora ristorante Galli - che tra poco faranno da contorno ad una struttura moderna con attico che poco si addice al contesto della nostra cittadina.

Visto e considerato che le lamentele della gente non giungono all’orecchio di chi non vuol sentire, ci affideremo ad un consiglio comunale sul tema chiarimenti vari.

Alcuni cittadini del Centro Storico di Roncade

gladiatore19702002@libero.it

 

14 maggio 2003

Signor Gladiatore,

Le risponde l'Imperatore...

Pollice verso!

Piazza Primo Maggio: l'Amministrazione Comunale non ha programma alcuno di togliere i parcheggi attuali. Gli unici che parlano di parcheggi da togliere in Piazza Primo Maggio sono i Consiglieri Comunali di Centro-destra, suoi amici. Lo fanno - beninteso - per creare malumore e disinformazione!

E così siamo già a + 77 parcheggi, rispetto ai 100 che Lei sostiene verranno eliminati!

Per quanto riguarda i 33 parcheggi dell'ex Consorzio Agrario, non fatti realizzare ma monetizzati, si tratta della prassi dei Centri Storici, prevista per gli interventi dove tali parcheggi non ci stanno fisicamente (a meno che Lei non voglia, a sue spese, realizzarli sul Musestre mediante tombinatura dello stesso).

Lei saprà bene che anche altri edifici del Centro Storico hanno usufruito di questa disposizione di legge (e non è quindi un fatto arbitrario deciso dagli amministratori di Roncade): ad esempio il Piano di Recupero dell'ex Cinema Aurora...

Per favore, vuole dare un'occhiata in giro?

Non si è accorto che negli ultimi anni abbiamo realizzato nel capoluogo oltre 100 parcheggi nuovi? Le suggerisco una passeggiata all'area dell'ex campo Piero Grosso e alla zona del Macello Comunale.

Non ho il piacere, né ho la smania di sapere a chi corrisponda la sua e-mail, che comunque mi è utile a darLe queste utili (spero) informazioni.

Ah, dimenticavo... Non esiste in Comune di Roncade nessuna area destinata a Parco Commerciale. Quella a cui Lei probabilmente allude è un'area produttiva destinata dal Piano Regolatore per attività a servizio delle imprese e su di essa non potrà essere autorizzata nessuna nuova attività per grandi strutture di vendita.

Distintamente.

Il Sindaco

Ivano Sartor

  

21 maggio 2003

Signor Sindaco,

Da alcune settimane, ascolto e leggo, notizie, che di fondo hanno le stesse argomentazioni: l'edificazione dell'area dell'ex consorzio agrario, la nuova piazzetta antistante il Municipio, la futura destinazione urbanistica della Piazza I° Maggio, il nuovo parcheggio con entrata a fianco del campanile, sensi unici con relative deviazioni del traffico. E' evidente che queste argomentazioni, sono fomentate da tante notizie spesso contraddittorie che creano disagio, in un certo modo giustificato.

Non condivido la sicurezza con la quale Lei addebita l'origine di alcune di queste notizie ai Consiglieri Comunali dell'opposizione, sembra invece che certe "sparate" siano scaturite da qualcuno presente nella Sua Giunta Comunale, il quale ha raccontato addirittura di una piazza I° Maggio lastricata di marmo. Saranno chiacchiere, senza fondamento, ma il fenomeno comunque sospetto richiederebbe un pronto intervento chiarificatore.

Personalmente penso che la struttura in via di costruzione nell'area dell'ex consorzio poteva e doveva vestire un diverso abito architettonico e penso che Lei anche se a torto, rischierà di essere ricordato come il secondo demolitore dell'armonica, anche se ormai da diversi anni offesa, storica struttura architettonica della "Piazza di Roncade".

Come si usa dire: ai posteri la neppure tanto ardua sentenza.

Nella storia i "grandi" hanno lasciato segni imperituri che in qualche modo ricordasse la loro grandezza, le piramidi per esempio, a Gardone il Vittoriale degli Italiani, con il mausoleo ecc. da una parte strutture inutili, dall'altra monumenti eccelsi, ebbene Lei signor Sindaco, giunto alla fine del suo mandato, ha pensato bene di imitarli e così i Cittadini roncadesi si ritroveranno una piazza inutile e comunque dall'aspetto piacevole, incorniciata dal gioioso gioco d'acque. Peccato che questo bel piazzale farà da piedestallo alla costruzione che è l'attuale municipio, un vestito rattoppato su scarpe all'ultima moda.

Ora lasciando da parte le mie critiche che come altre lasciano il tempo che trovano e partendo dal principio che chi ama veramente Roncade vive soprattutto della vivacità di iniziative culturali, commerciali e ricreative del Centro Storico e vorrebbe che questo fervore aumentasse nonostante molti segni premonitori indichino il contrario, Le chiedo un incontro pubblico su questi problemi specifici, non filtrato dalle regole del Consiglio comunale, dove qualsiasi cittadino possa chiedere informazioni dirette e nello stesso tempo ricevere risposte esaurienti. Al proposito, deve riconoscere che nell'agenda degli impegni del Cittadino Roncadese è praticamente impossibile trovare la seduta del Consiglio Comunale. Ma questo è un altro discorso...

Sono certo, che per Lei, questa mia proposta non costituirà nessun problema e, in un certo modo, potrà verificare il numero dei cittadini che queste problematiche, queste odiose e false informazioni le vivono quotidianamente sulla propria pelle.

Ave o Ces………. Chiedo scusa se tra Imperatori e Gladiatori, aggiungo un barbaro, asservito non per sua scelta….. cordiali saluti

Giovanni Meneghel
   

24 maggio 2003

CENTRO STORICO DI RONCADE

Risposta all'intervento sulla stampa del Sig. Sindaco

Sig. Sindaco (Imperatore!)

In merito al contenuto dell'articolo apparso su www.Roncade.it ci permettiamo di rispedirTi le considerazioni contenute ribadendo quanto segue:

1)    la pedonalizzazione della piazza 1° Maggio è prevista nel piano delle opere pubbliche approvato da Te e dai Tuoi Consiglieri nel penultimo Consiglio Comunale; per cui i Consiglieri di Centrodestra si sono limitati a "leggere" quanto da Te scritto.

2)    e così siamo a -77 parcheggi!

3)    per quanto riguarda i 33 "monetizzati" dalla ditta, nessuno discute la "legalità" dell'azione! Ma l'opportunità si, e a noi pare (e come noi a tanti cittadini!) che anziché concedere un piano in più alla ditta costruttrice si fosse maggiormente qualificata l'area sotto il profilo "ambientale" e della "vivibilità" non avrebbe fatto male a nessuno; anche per questo avremmo rinunciato volentieri a farci fare la piazza dal costruttore davanti al Municipio!

4)    Fatti due conti siamo a già -100 parcheggi!

5)    Dici che negli ultimi anni sono stati realizzati 100 nuovi parcheggi? Forse conviene fartTi un giro! Quelli dell'ex campo Piero Grosso sono stati realizzati per il LIDL, per gli uffici e negozi e per gli alloggi di nuova costruzione e quindi nulla è stato aggiunto! E quelli della zona del Macello Comunale, ricordiamo che come si parcheggia adesso lo si poteva fare anche 10 anni orsono! Asfaltando il piazzale e con le strisce a terra i posti parcheggio non aumentano!

6)    E così siamo già a -200 parcheggi!

7)    Sull'area lungo la Treviso Mare, dove non si potranno insediare grandi strutture di vendita, si insedierà una struttura di 3900 mq circa di superficie di vendita (questo il progetto presentato in Municipio!) oltre ad altre medie strutture di vendita per una superficie cadauna di mq 1500.

Sig. Sindaco, rispettiamo la serietà degli argomenti evitando per il futuro le battute infelici!

Saluti.

"Polo delle Libertà di Roncade"