home.jpg (2411 byte)
 
  titolino.jpg (9670 byte)ooo
 

San Giacomo 2001

altable.jpg (995 byte)
 

  sgiac7.jpg (42102 byte)

Sagra di San Giacomo 2001

(Ode ai bogoi)


25 luglio 2001

 

dal nostro inviato a San Giacomo
Se dico luglio cosa vi viene in mente? Vacanze? Estate? Sole? Mare? Montagna? Una famosa canzone?

aspettavo con ansia arrivasse la seconda metà del mese, in quanto è dall'inverno scorso che, complice una cena tra amici con abbondanti libagioni, vengo stessato ogni volta da questa frase: "MMMMMMMM...che voja de magnar bogoi...oho...bisogna che 'ndemo a San Giacomo...vara...credeme, go magnà i bogoi più boni dea me vita...".

Il momento è arrivato (finalmente!!!) e prevedendo una spaventosa ressa di gente la domenica abbiamo optato per il lunedì, in quanto si pensava di trovar poca gente: ah se...se...!!!

Ore 20.25 di lunedì 23 luglio 2001: almeno 500 persone avevano avuto la nostra stessa idea!!!

Con pazienza cerchiamo un tavolo... ecco un tavolo vuoto... no.. acc...prenotato...che facciamo? Pizza? Noooo...il mio amico comincia a battere i piedi...: "vojo i bogoi...vojo i bogoi..."

sgiac4.jpg (83431 byte)

Con pazienza attendiamo che si liberi un tavolo ...ma ecco apparire come in un sogno il Presidente della festa che, gentilmente, ci trova una sistemazione (e che per questo voglio ringraziare tramite roncade.it);

sgiac5.jpg (44756 byte) certo, la gente è tanta e ci sarà da aspettare.

Così, mi guardo intorno...chi s'immaginerebbe che una sagretta quasi imbucata richiamasse tanta gente?

Noti commercianti della zona con tutta la famiglia, gente della mia età

 

di cui avevo perso ogni traccia, già con prole al seguito, gente che conosco di vista e naturalmente, come me, gente da fuori paese...

sgiac8.jpg (43709 byte)

 

La chiesetta riproduce un angolo di paradiso, tutto attorno il segno di chi ci mette l'anima che, assieme al clima di gran feston, quasi m'inebria.

sgiac2.jpg (34625 byte)

sgiac1.jpg (24164 byte)

Torniamo al tavolo e...cosa vedono i miei occhi?quattro vaschette coperte da un tovagliolo...I BOGOIIIII!!!

Ci guardiamo negli occhi io ed il mio amico e...via!!! Come ci fosse apparsa la Madonna ci mettiamo a gustare questa autentica gioia della natura (mmmmmmm...che boni!!! Oho...sinti...i xe anca giusti de ajo...).

E sulle note dei canti popolari della "Compagnia per caso", finalmente arriva anche la carne, cucinata con maestria e di ottima qualità, accompagnata da un buon Cabernet Franc, del quale ricordo solo questo, perchè a suon di assaggiarlo nell'attesa, ero troppo storto per ricordare il   resto che c'era scritto

sgiac3.jpg (32285 byte)

sull'etichetta e che volevo " rubare" per decantarlo in queste righe :->> caffè e sgroppino sembravano Nettare degli Dei.

sgiac6.jpg (69911 byte) Che dire: oltre a precisare che quella sera non guidavo io, mi sa che d'ora in poi le nostre donne dovranno sopportare in stereo la frase: "MMMMM...che boni i bogoi de San Giacomo... oho... nemo anca sto ano che vien, ah...!!!"

Ivan Calza