home.jpg (2411 byte)
 
  titolino.jpg (9670 byte)ooo
 

Zozzoni di paese

altable.jpg (995 byte)

 

 

Maleducati e rifiuti:

segnalateli al Comune!

CAMPANA.jpg (57179 byte)


 

Un consigliere roncadese invita i cittadini a segnalare gli episodi di cattivo comportamento in relazione alla raccolta differenziata dei rifiuti

23 maggio 2001

Mi sono state rivolte da più parti segnalazioni, giunte in questi mesi da tutte le frazioni, su episodi di cattivo utilizzo delle campane per la raccolta del vetro da parte di alcune persone che, evidentemente andando di fretta, non provvedono ad inserire il rifiuto plastico o vetroso all’interno delle campane stesse anche quando queste sono completamente vuote.

Mi è capitato spesso di verificare la cosa io stesso, insospettito dall’accumulo attorno alle campane, e ciò mi spiace molto perché dopo la fase di avvio del sistema di raccolta differenziata, e raggiunto un considerevole quanto sufficiente numero di raccoglitori nelle zone destinate allo scopo, il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti a cielo aperto avrebbe dovuto essere completamente superato anche se a questo punto non c'entra nulla il numero delle campane, quanto il senso civico delle persone.

Invece ci si accorge che, alcuni maleducati, non solo si premurano di scaricare i rifiuti anche a qualche metro dalle campane, ma gettano addirittura i sacchetti pieni di plastica o vetro direttamente dal finestrino della macchina in corsa, come è successo a S.Cipriano qualche tempo fa.

Si pensi che spesso le campane si trovano di fronte ad abitazioni di cittadini che, pur facendo il loro dovere, devono sopportare la maleducazione altrui sinchè, spazientiti, sono indotti ad intervenire sgridando lo "sbadato" di turno che a volte batte in indecorosa ritirata ed altre invece si sente anche in dovere di ribattere "fatti gli affari tuoi".

E’ fin troppo ovvio che anche con i controlli più assidui un tale fenomeno non è reprimibile se non con  la collaborazione di altri cittadini che indichino i colpevoli all’autorità o non li riprendano al pubblico ludibrio affinchè la brutta figura li riporti a comportamenti più consoni alla civile convivenza e al rispetto per gli altri.

Ciò mi spinge ad approfittare di Roncade.it per invitare chi avesse occasione di scorrere il sito a segnalare al Comune eventuali comportamenti scorretti, a richiamare direttamente a comportamenti più civili coloro che vengono , come si suol dire, presi con le mani nel sacco (o con il sacco di rifiuti in mano).

Sarà mia premura avviare una riflessione anche in Consiglio Comunale che gradirei sfociasse, non tanto in improbabili richieste di più controlli che comunque sono già attivati (ci mancherebbe che mettessimo un vigile per ogni campana), quanto in una lettera aperta, sottoscritta da tutti i Consiglieri Comunali, da inviare ai cittadini di Roncade per sensibilizzarne l’attenzione suggerendo comportamenti utili a riprendere in loco coloro che sono dimentichi delle buone maniere e dell’educazione.

Paolo Gatto

S.Cipriano di Roncade Via S.Pio X 38/a

0422841130-03358059929-0422841130

paolo.gatto@inwind.it

A questo proposito il consigliere Paolo Gatto ha anche depositato la seguente mozione-risoluzione:

 

Al Signor Sindaco del comune di Roncade

Oggetto: Mozione-Risoluzione

Soggetto al quale è sottoposta la presente: Sindaco

Argomento: Campane per la raccolta differenziata

Spett.le Signor Sindaco

Con la presente per sollecitare un’intervento dei Consiglieri Comunali per l’adozione di una risoluzione da sottoscrivere ed inviare sottoforma di invito ai cittadini in relazione al metodo di utilizzo delle campane per la raccolta differenziata del vetro e della plastica.

Mi sono state rivolte da più parti segnalazioni su episodi, purtroppo frequenti, di cattivo utilizzo delle campane in oggetto da parte di poche persone , che evidentemente vanno di fretta, le quali non provvedono ad inserire il rifiuto plastico o vetroso all’interno delle campane stesse anche quando queste sono completamente vuote.

Mi è capitato spesso di verificare la cosa io stesso insospettito dall’accumulo attorno alle campane e ciò mi spiace molto

perché dopo la fase di avvio del sistema di raccolta differenziata, e raggiunto un considerevole quanto sufficiente numero di raccoglitori nelle zone destinate allo scopo, il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti a cielo aperto avrebbe dovuto essere completamente superato anche se a questo punto non centra nulla il numero delle campane, quanto il senso civico delle persone.

Ci si accorge quindi che, alcuni maleducati, si premurano di scaricare i rifiuti anche a qualche metro dalle campane, se non gettando sacchetti pieni di plastica o vetro direttamente dal finestrino della macchina in corsa come è successo a S.Cipriano.

E’ fin troppo ovvio che anche con i controlli più assidui un tale fenomeno non è reprimibile se non la collaborazione di altri cittadini che indichino i colpevoli all’autorità o non li riprendano al pubblico ludibrio affinchè la brutta figura li riporti a comportamenti più consoni alla civile convivenza e al rispetto per gli altri.

Basti pensare che spesso le campane si trovano di fronte ad abitazioni di cittadini che, pur facendo il loro dovere, devono sopportare la maleducazione sinchè spazientiti sono indotti ad intervenire sgridando lo "sbadato" di turno che a volte batte in indecorosa ritirata ed altre invece si sente anche in dovere di ribattere "fatti gli affari tuoi".

Le segnalazioni, come dicevo, sono giunte in questi mesi da tutte le frazioni e ritengo opportuno che mediante la votazione di una risoluzione con la quale si inviti il Sindaco, a nome dell’intero Consiglio Comunale, a recapitare nelle case dei cittadini di Roncade, e perché no anche a tutti gli alunni delle scuole. un invito contenente:

  1. si ricordi il corretto utilizzo delle campane (niente materiali all’esterno)
  2. si inviti i cittadini a vigilare e segnalare comportamenti incivili;

certo non per riprendere chi si comporta correttamente e và dunque elogiato, quanto per alzare quello che si dice il livello di attenzione, il che è utile anche per un argomento magari non causa di vita o di morte, per vedere di limitare un fenomeno che danneggia il decoro delle nostre strade a scapito dei cittadini più coscienziosi.

Conclusioni: risposta in Consiglio Comunale e risoluzione

In attesa di riscontro porgo rispettosi saluti

Paolo Gatto

Roncade lì 01/06/2001